Home page      

Note senza pretese sull'arte

Cultura e arte, se ne sente tanto parlare e tante trasmissioni televisive, libri, riviste e spazi internet si propongono per offrire servizi, consulenze e risposte alle tante domande che provoca qualsiasi espressione artistica, soprattutto quando d'avanguardia.

Chi decide cosa arte e cultura e cosa no? C' bisogno d'arte quando si fa fatica ad arrivare a fine mese? Cos' il "concetto del bello"?
Sono domande alle quali io non ho trovato risposta anche se qualche idea me la sono fatta e, dato che nessuno pu impedirmelo, le scrivo pure.

Chi decide cosa arte e cosa non lo ?
Semplificando, l'arte si trova su una scala parallela all'artigianato. Quando l'oggetto, l'idea, l'espressione non ha un fine pratico immediato entra nella rampa dell'arte . Entrambe le scale portano al "piano dell'arte" dove vengono catalogati i capolavori ma una brutta poesia, un brutto quadro o un brutto film rimangono in fondo alla scala, mentre un bell'articolo giornalistico, una bella pubblicit o un comodino rifinito sapientemente si trovano sui gradini pi alti della scala dell'artigianato.
Non so se al "piano dell'arte", alla fine, troveremo pi oggetti prodotti da artisti o da artigiani.

C' bisogno d'arte?
La risposta per me semplice. S, ce n' bisogno ed dimostrato dal fatto che esiste ed ha anche un mercato fiorente.
Il bisogno di circondarsi di cose belle innato nell'essere umano come innato il bisogno della gazza di raccogliere pagliuzze colorate e luccicanti.
E' diverso dal desiderio del possesso e di ricchezza, il godere del potere che spesso una vera e propria patologia, una malattia grave che ci compiaciamo di avere.

Cos' bello?
E' bello ci che piace, recita il luogo comune. Parzialmente vero.
Non sempre la bellezza viene subito riconosciuta, a volte le cose ci piacciono solo dopo averne fatto l'abitudine e spesso per capire a fondo una opera d'arte serve lo studio, spesso deve essere inquadrata in un contesto particolare e, perch no, utile che qualcuno la spieghi.

Altre domande mi frullano nella testa su questo argomento.
L'artista davvero un essere libero? L'arte al servizio del potere? Tutti siamo artisti? Tutti possiamo diventarlo?
Belle domande non credi?

.. segue...

P.Orlandini